27/09/2017 4.00

Niente da fare per Arnaboldi e Caruso

Semaforo rosso per Andrea Arnaboldi e Salvatore Caruso nel secondo turno del "BDF Challenger”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 43mila euro in corso fino a domenica prossima campi in terra rossa dello Sporting Club Due Ponti di Roma. Il mancino di Cantù è stato sconfitto per 63 61 dal qualificato argentino Patricio Heras, l’allievo di Paolo Cannova ha ceduto per 76(7) 62 al serbo Laslo Djere, secondo favorito del tabellone. Caruso ha fallito un set-point nel tie-break del primo parziale.

L’ultimo italiano in gara è Gian Marco Moroni, wild card degli organizzatori che al primo turno ha sconfitto Stefano Napolitano. Domani affronterà, in apertura di programma, il serbo Krajinovic, uno dei più accreditati pretendenti al titolo. Si è qualificato per i quarti di finale anche Carballes Baena che ha sconfitto nel derby spagnolo Robredo, e Taberner, vincitore al terzo sul portoghese Pedro Sousa.