26/09/2017 4.00

Italiani ko, si salvano solo Caruso e Moroni

Dopo Andrea Arnaboldi anche Salvatore Caruso e Gian Marco Moroni hanno superato il primo turno del "BDF Challenger”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 43.000 euro in corso fino a domenica allo Sporting Club Due Ponti di Roma. Il siciliano ha superato nel primo dei due derby tricolore di giornata Adelchi Virgili. Caruso era avanti 76 3-3, quando Virgili dopo una caduta è stato costretto al ritiro.  Al secondo turno troverà dall'altra parte della rete il serbo Laslo Djere, secondo favorito del seeding, che ha estromesso dal torneo Nicolas Almagro. Moroni, invece, in gara con una wild card, si è invece aggiudicato per 63 64 l'altra sfida azzurra di primo turno contro Stefano Napolitano: prossimo avversario per lui il serbo Filip Krajinovic, settima testa di serie del torneo.

Tutti fuori gli altri azzurri in campo oggi: Lorenzo Giustino ha ceduto per 61 63 al qualificato argentino Patricio Heras (il tennista sudamericano sarà l'avversario di secondo turno di Andrea Arnaboldi). Male anche la wild card Matteo Donati, sconfitto per 63 64 dal lucky loser francese Elliot Benchetrit, Marco Cecchinato, quarto favorito del seeding, che si è fatto sorprendere per 64 60 dal qualificato spagnolo Daniel Gieno-Traver, e la wild card Cristian Carli, battuto per 67(9) 60 62 dal rumeno Adrian Ungur.